Pasticceria Cavour 1880, Bergamo Alta

0
512
Pasticceria Cavour 1880

Pasticceria Cavour 1880, Bergamo Alta.

Ha riaperto i battenti la storica Pasticceria Cavour, una bomboniera nel cuore della città Alta di Bergamo. Appartenente dal 1880 ad una famiglia piemontese (ecco spiegato il nome), era cenacolo dei poeti vernacoli bergamaschi riuniti nel “Ducato di Piazza Pontida”, che trasmigrava con le loro rime nei locali più tipici della città. Anche  punto d’incontro di molti artisti, grazie alla vicinanza con il Teatro Sociale.

La famiglia Cerea

Nel 1994 l’insegna fu acquistata da Vittorio Cerea, ed è proprio la stessa famiglia, più precisamente la figlia Barbara, che se ne prende cura ancora oggi.

Una riapertura avvenuta in seguito ad un rinnovamento verso uno stile più contemporaneo e aggiornato alle nuove tecnologie. Una riapertura quindi, che coincide con il 25esimo di proprietà.

Un caffè-pasticceria dal sapore viennese, con antichi affreschi, volte e fregi di fine Ottocento.

Proposte dolci e salate

Nuovi interni Pasticceria Cavour 1880

Nuovi interni Pasticceria Cavour 1880

della famosa cucina di Da Vittorio, ma soprattutto piccole dolcezze. Non a caso Simone Finazzi, marito di Barbara, è lo Chef Pasticcere di Da Vittorio.

Dolci tipici della tradizione bergamasca, piccola pasticceria, praline, confetti e, immancabile come sorta di omaggio, la Torta Cavour: meringa friabile alla nocciola, crema leggera al gianduia fondente e pan di spagna morbido al cioccolato.

La nuova locanda

Sei camere, pronte entro la prossima estate, completeranno il rinnovamento del locale; riportando il Cavour nelle vesti di locanda.

Indirizzi

Via Gombito, 7
24129 Bergamo

Per scoprire nuovi locali a Bergamo e dintorni, leggi qui

Lascia un commento